Facebook sospende e indaga 700 app



Dopo lo scandalo dei dati che ha visto come protagonista la società londinese Cambridge Analityca, Facebook ha sospeso 700 app per capire se vi sono degli abusi sull’utilizzo dei dati degli utenti.
In caso affermativo saranno messe al bando da parte del social.

Il vicepresidente di Facebook,Archibong, ha affermato che occorre del tempo per scoprire questi abusi. Il social ha messo a disposizione nutriti team per ridurre al massimo il tempo.




Annalisa

Appassionata di digitale, di Puglia e naturalmente di Ginosa, la Città della provincia di Taranto dove vivo.